100 x 100 Tobeus

TobeUs è nato come uno sfogo di un designer diventato padre che non sopporta la vista dei propri figli che usano dei giochi per poche ore, per poi distruggerli o non guardarli più.

 
La soluzione più semplice secondo Matteo Ragni è dare ai bambini la possibilità di imparare ad amare un oggetto.

 

Quindi è ovvio scegliere il materiale giusto, un odore riconoscibile, un’indiscussa resistenza agli urti e alle sperimentazioni e, quando giunge il momento, una fine dignitosa: riciclo o riuso.

 

Ecco come è nata l’idea di TobeUs: macchinine in legno di cedro, forti e profumate, belle e intelligenti perché progettate da designer bravi e appassionati.

 

Successivamente TobeUs diventa sinonimo di un modo di progettare e di fare nuovi oggetti.
E così i designer che vogliono disegnare la propria TobeUs si moltiplicano.
Tutti sembrano avere nel cassetto l’idea di una macchinina di legno.
Ma attenzione: TobeUs si costruisce con due tagli in un ceppo di legno di misura sempre uguale, quindi un esercizio progettuale che impone limiti ben precisi.

 

Matteo Ragni raccoglie i progetti dei grandi maestri del design italiano e poi, con il sostegno di Alessi, pensa a “100% TobeUs: 100 designer per 100 nuove macchinine” una mostra semplice in un luogo storico, il Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, che dal 5 dicembre al 13 gennaio ci farà vedere il valore di un futuro diverso.

TobeUs was born as a vent of a designer who become father and could not stand the view of his own children using toys just for a few hours and then destroying them or stopped looking at them.

 

According to Matteo Ragni the easiest solution is giving children the possibility to love an object.

 

So it is obvious to choose the right material, with a recognizable smell, an unquestioned resistance to impact and texting, and, when the time comes, a dignified end: recycling or reutilization.

 

This is how the idea of TobeUs was born: toy cars made of cedar wood, strong and sweet-scented, beautiful and clever because planned by skilful and passionate designers.

 

Afterwards TobeUs has become synonymous of a way of design and create new objects. And so designers that want to draw their own TobeUs have multiplied. It seems that everyone has in the drawer an idea for a wooden toy car.
But be careful: TobeUs is made by two cuts in a wooden stump that always have the same size, so a project exercise that imposes clear limits.

 

Matteo Ragni has gathered the projects of the great masters of Italian design and then, with the support of Alessi, has thought to “100% TobeUs: 100 designers for 100 new toy cars”: a simple exhibition in an historical place, the Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, which from 5th December to 13th January will show the value of a different future.